SOLIDARIETÀ – “Sogno di Ale” per i piccoli pazienti oncologici in fuga dall’Ucraina

lunedì, 21 marzo 2022

SOLIDARIETÀ - Le notizie che giungono dall'Ucraina ci sconvolgono ogni giorno di più e, tra le tante, una delle più drammatiche riguarda i bambini dei reparti oncologici costretti alla fuga per potersi salvare due volte: dai bombardamenti e dai tumori che li affliggono e che non concedono loro tregua alcuna.

Alcuni di questi piccoli pazienti sono stati accolti dall'Istituto nazionale dei tumori di Milano che da diversi anni collabora con la onlus canturina Il sogno di Ale.

E anche in questa occasione l'associazione ha voluto dare il suo prezioso contributo: "L'emergenza che in questi giorni sta sconvolgendo l'Ucraina ci sta toccando molto da vicino - commenta Raffaele Bianchi, presidente di Sogno di Ale onlus - l’Istituto nazionale dei tumori è diventato un punto di riferimento importante per 15 piccoli pazienti ucraini. Per continuare a supportare il reparto di pediatria abbiamo deciso di sostenere le necessità base di questi bambini e delle loro mamme, nella speranza che questo piccolo gesto possa farli sentire benvenuti, accolti e protetti".

Un'iniziativa preziosa che Bianchi racconta in questo breve video

Tutti possono aderire a questa iniziativa, anche con piccole donazioni.

Per maggiori informazioni e donazioni: http://www.ilsognodiale.it/unitiperlucraina

 

il Canturino NEWS - supplemento quotidiano a Lario News, testata giornalistica registrata (Tribunale LC n. 234/2015)