MORTE SOLITARIA – Dopo il “caso Girgi”, il sindaco: “Il prossimo non esiste più”

giovedì, 29 settembre 2016

vdf-vedova-girgiCANTÙ - Sta facendo molto discutere la notizia, pubblicata ieri sul Canturino, della morte (probabilmente per cause naturali) di Luciana Longhi, la vedova 77enne dell'imprenditore del mobile Vittorio Girgi, trovata senza vita nel suo letto, a parecchi mesi dal decesso.

Una fine solitaria in una palazzina abitata, in città, con un bar sotto casa e molti vicini. Una persona molto conosciuta. Ma totalmente isolata, se è vero che nessuno si è occupato di lei ed è stato solo un caso a portare alla scoperta della salma, l'altra sera in via al Monte.

Spazio allora alle riflessioni sulla società, su Cantù, sulla solitudine. Inevitabile interpellare il primo cittadino per un fatto così drammatico, specie nelle connotazioni appunto sociali, avvenuto a poca distanza dal centro.

bizzozero con pile"Fa una grande tristezza immaginare che una persona sia così sola che per sei mesi nessuno la cerchi - esordisce Claudio Bizzozero -. Non solo i parenti, intendo anche le cerchie di amici, di conoscenti, il vicinato... Nessuno che abbia provato a indagare la sua scomparsa. La cosa ci dà il senso di come sia cambiata la nostra società, voglio dire proprio quella canturina. Racconto in proposito quanto mi confidava ieri sera un amico, che abita come me nella stessa zona dove risiedeva la povera signora Longhi: questo amico, un giorno da bambino andò a comprare delle figurine Panini in edicola e quando tornò a casa trovò il padre che gli disse "Mi hanno detto che hai acquistato qualcosa dal giornalaio...". Insomma, anche solo trent'anni fa esisteva una sorta di rete di controllo, in senso positivo. Si diceva "Siamo tutti amici in questa città"... Ecco - aggiunge il sindaco - se oggi una persona muore e nessuno se ne accorge così a lungo,significa che le cose sono davvero cambiate, che Cantù è proprio come un'altra città, che sta venendo meno il senso autentico della comunità".

"Ho sempre pensato - conclude amaramente Bizzozero - che la provincia fosse meglio della grande città, ma ormai il prossimo non esiste più e il cosidetto 'vicino' lo è solo fisicamente ma in realtà lo dovremmo definire lontano".

-

 

 

il Canturino NEWS - supplemento quotidiano a Lario News, testata giornalistica registrata (Tribunale LC n. 234/2015)