COLPO AL BAR BREVA – Va in carcere anche il fratello minore, quello senza pistola

martedì, 8 ottobre 2019

COMO - Aggravata la misura cautelare per L.Z., 29enne di Mariano Comense che insieme al fratello di dieci anni più grande ha tentato la rapina al Bar Breva di via Songia. Accusato per resistenza a pubblico ufficiale al momento dell'arresto e per porto illegale di coltello, inizialmente gli erano stato concesso l'obbligo di firma.

Tuttavia in queste settimane l'uomo si sarebbe più volte presentato al bar dove il 9 settembre i due furono messi in fuga dai clienti, episodi monitorati dai carabinieri di Mariano Comense a fronte dei quali la Procura ha deciso di accoglierlo in carcere.

 

 

LEGGI ANCHE

MARIANO – A processo i due fratelli del colpo fallito al bar Breva

 

il Canturino NEWS - supplemento quotidiano a Lario News, testata giornalistica registrata (Tribunale LC n. 234/2015)