ORGOGLIOBIANCOBLÙ – Spettacolo e adrenalina con i leggendari Dunking Devils

venerdì, 21 febbraio 2020

CANTÙ - Si sono fatti conoscere in cinque continenti diversi, regalando spettacolo in ben 50 Stati; più di duemila invece sono le loro performance, che hanno sempre infiammato il pubblico presente ai loro show; oltre 100 milioni le visite online sui loro canali social, letteralmente presi d’assalto dal mondo del web per i video spettacolari e unici. Sono i “Dunking Devils”, gruppo acrobatico leader in questo settore. Anzi, certamente “IL” gruppo acrobatico per eccellenza.

I “Dunking Devils”, inoltre, sono due volte campioni del mondo nelle schiacciate acrobatiche e detentori di due Guiness World Record, sempre per quanto riguarda le schiacciate: uno per l’altezza raggiunta, l’altro per la lunghezza del salto da un trampolino.

Sarà proprio la crew slovena, nata 16 anni fa e con all’attivo oltre 70 membri (di cui ben 25 professionisti), il piatto forte de “La Giornata dell’Orgoglio Biancoblù”, in programma al PalaDesio il prossimo 8 marzo. Con l’esibizione dei famosi acrobati sloveni spettacolo e adrenalina non mancheranno di certo sulle tribune dell’impianto di Desio, per l’occasione stracolmo di famiglie e bambini.

Lo spettacolo dei “Dunking Devils”, esibitisi già in passato in Italia ma al debutto assoluto in quel di Desio, riempirà l’intervallo lungo della partita con Cremona che, eccezionalmente per “La Giornata dell’Orgoglio Biancoblù”, durerà venti minuti, anziché i canonici quindici.

Lo show adrenalinico dei “Dunking Devils”, che si esibiranno con una divisa speciale realizzata appositamente per l'evento, è offerto al pubblico canturino da parte del presidente di Pallacanestro Cantù Davide Marson e dal vicepresidente Sergio Paparelli, ai quali il club rivolge i più sentiti ringraziamenti per lo splendido regalo.

 

LEGGI ANCHE

#ORGOGLIOBIANCOBLÙ – L’8 marzo seimila bandierine sventoleranno al PalaDesio

 

il Canturino NEWS - supplemento quotidiano a Lario News, testata giornalistica registrata (Tribunale LC n. 234/2015)