CANTÙ – Prende forma la Consulta Sicurezza: dentro Guanziroli e Nava

giovedì, 12 settembre 2019

CANTÙ – Tra i membri della Consulta Permanente sulla Sicurezza Urbana e Legalità, il nuovo organo che vigilerà sulla sicurezza dell’area canturina e sulle possibili infiltrazioni mafiose nel territorio, potrebbero figurare anche i consiglieri comunali Sofia Guanziroli (Lega) e Francesco Nava (Cantù rugiada). I due nomi sono stati proposti nella giornata di ieri, al termine della riunione della Commissione Sicurezza, ma per la definitiva conferma delle nomine bisognerà attendere l’ufficializzazione da parte del sindaco, che potrebbe già arrivare nelle prossime ore.

Per il momento, dunque, all’interno della nuova consulta non vi sarà spazio per il consigliere grillino Ruggero Bruni, il cui inserimento nel gruppo di lavoro era stato insistentemente invocato dalla sezione canturina del Movimento 5 Stelle, in particolare negli scorsi giorni. Gli esponenti locali grillini, in ogni caso, si dichiarano pronti a fornire il loro supporto, in caso di necessità.

Oltre a due consiglieri comunali canturini, nella Consulta Permanente sulla sicurezza entreranno a far parte anche il sindaco di Cantù, il comandante della polizia locale e altri membri scelti tra le forze dell’ordine, le organizzazioni sindacali e le associazioni di categoria, oltre a un rappresentante designato dal consiglio pastorale diocesano e ad alcuni rappresentanti delle categorie produttive.

 

 

il Canturino NEWS - supplemento quotidiano a Lario News, testata giornalistica registrata (Tribunale LC n. 234/2015)