LETTURA – A Cantù 58mila euro per ‘Sisma, generare voglia di leggere’

mercoledì, 7 luglio 2021

CANTÙ - L’amministrazione comunale è assegnataria di un contributo di 58mila euro per il progetto SISMA - SISTEMA SMART, nell’ambito del Bando Per il libro e la lettura di Fondazione Cariplo, che si pone come obiettivo generale l’ampliamento della “base sociale” della lettura, stimolando interesse, curiosità e piacere di leggere in tutte le fasce di popolazione.

“La partecipazione al bando è stata solo l’ultimo passo di un complesso lavoro di studio, ricerca e progettazione iniziato ormai un anno fa - spiega l’assessore alla Cultura, Isabella Girgi - SISMA vuole essere la risposta concreta ad un’esigenza reale del nostro territorio. I dati a cui abbiamo avuto accesso durante le nostre ricerche sono allarmanti: una famiglia su dieci in Italia non possiede libri, mentre sei italiani su dieci non leggono nemmeno un volume all’anno”.

Punto focale di SISMA - SISTEMA SMART è generare “voglia di leggere” in più ampie fasce della popolazione attraverso condivisione, socializzazione, protagonismo e continuità, nella consapevolezza dell’importanza della comunicazione.

“Oggigiorno veicolare efficacemente e creativamente un messaggio può davvero fare la differenza in termini di impatto sociale - continua Girgi - Il tema della comunicazione ci ha fatto ragionare sulle potenzialità che i social media del Sistema Bibliotecario della Brianza Comasca potrebbero e dovrebbero avere per diffondere la lettura e ampliare il proprio bacino di utenti. Abbiamo appurato come vi siano dei soggetti particolarmente virtuosi che sarebbe bene presentare come best practice nell’utilizzo a tema di questi canali. Tutto ciò è indice di come sia possibile comunicare bene i propri servizi ed incentivare, così, la voglia di leggere in tutti gli strati della popolazione. I giovani, per esempio, potranno essere coinvolti ingaggiandoli direttamente nella creazione di contenuti”.

Rinnovare l’immagine, migliorare la reputazione sui social media, ampliare le competenze degli operatori rispetto ai canali di comunicazione saranno gli obiettivi secondari, ma non meno importanti, da raggiungere attraverso un percorso formativo per i bibliotecari, in streaming e in presenza, e il supporto da parte di professionisti del settore.

Operativamente, SISMA - SISTEMA SMART prevede la creazione di QR-Code, grazie ai quali sarà possibile accedere a testi o estratti di libri ovunque si voglia e in ogni momento, cercando, così, di rispondere alla mancanza di tempo da dedicarsi alla lettura dichiarata da una larga fetta della popolazione e intercettando i cittadini nei c.d. “momenti morti” della giornata o nei luoghi in cui si generano attese, che spesso vengono trascorsi davanti allo smartphone. Saranno, inoltre, creati piccoli pannelli ad hoc, e sarà potenziata la rete bookcrossing esistente, con la creazione di nuovi punti di scambio e attività per la responsabilizzazione della comunità locale e sensibilizzazione dei cittadini.

"Vogliamo far percepire la lettura come mezzo per ritrovare l’equilibrio psico-fisico, per cui abbiamo pensato a gruppi di lettura in silenzio in contesti naturali, come il lago del Segrino o i parchi delle ville della provincia comasca”, prosegue Girgi.

Saranno, inoltre, coinvolti anche i “portavoce della cultura”, come professori ed educatori, attraverso percorsi di riattivazione con focus su lettura ad alta voce, drammaturgia e scrittura creativa. Gli operatori scolastici saranno, infine, messi in rete con le biblioteche per costruire una bibliografia efficace rispetto agli studenti, creando così un confronto per rimanere aggiornati sui trend di lettura.

"Chi non legge, a 70 anni avrà vissuto una sola vita: la propria. Chi legge avrà vissuto 5000 anni" ha detto Eco. Proprio per questo motivo, la vittoria del Bando Per il libro e la lettura non appartiene solo all’Amministrazione Comunale, ma anche a tutti i canturini che potranno, così, accedere a nuovi contenuti in luoghi fino ad ora inesplorati, portando un po’ di leggerezza e svago nelle loro vite, dopo un periodo complesso come quello appena vissuto.

"In particolare, si ringraziano i partner di progetto, Cooperativa Sociale Mondovisione e Cooperativa Sociale Questa Generazione, per aver collaborato attivamente alla stesura" conclude Girgi.

 

il Canturino NEWS - supplemento quotidiano a Lario News, testata giornalistica registrata (Tribunale LC n. 234/2015)