200-125dumps 100-105dumps 210-260dumps 300-115dumps 200-105dumps 300-101dumps 200-310dumps 210-060dumps 200-355dumps 640-911dumps 300-075dumps 300-208dumps 300-070dumps 300-360dumps 642-998dumps QV_DEVELOPER_01dumps 400-101dumps 210-451dumps 700-501dumps 400-051dumps 117-201exam 070-243exam 70-696dump 648-244dumps 500-005dumps 640-875dumps 700-505 640-878dumps 600-199dumps 400-351dumps 101-400dump 300-320dumps 210-065dumps 70-480dumps CCA-500dumps

BRIANTEA84 – UnipolSai sconfitta nella prima semifinale, sabato 8 la gara di ritorno

domenica, 2 aprile 2017

CANTÙ – Il cammino della UnipolSai nelle Final Four è iniziato con una sconfitta amara, completamente inaspettata: nella giornata di ieri, contro gli avversari di Santo Stefano, i ragazzi di coach Bergna sono stati sconfitti per 51-48. L’esito del match appariva quasi scontato – negli ultimi tre incontri tra le due squadre, i canturini avevano sempre vinto – e la UnipolSai sarà costretta a giocarsi tutto la prossima settimana, sabato 8 aprile, quando all’interno del palazzetto di Seveso andrà in scena la gara di ritorno (la UnipolSai dovrà vincere almeno di 4 punti).

“La peggior Briantea84 di questa stagione – ha commentato il coach della UnipolSai, Marco Bergna; - non siamo mai stati in partita. Una percentuale al tiro bassissima, abbiamo sofferto un grande press di Santo Stefano: a loro il merito di aver impostato bene la partite per metterci in difficoltà. Sembra ci piaccia complicarci le cose. In tutto questo disastro, la differenza canestri è di misura: a Seveso abbiamo la chance di ribaltare il risultato, la vera UnipolSai non è questa e può raggiungere questo obiettivo”.

Nell’altra semifinale, disputatasi nella giornata di ieri, i sardi di Porto Torres si sono imposti sulla Deco Amicacci Giulianova con un secco 81-63.

il Canturino NEWS - supplemento quotidiano a Lario News, testata giornalistica registrata (Tribunale LC n. 234/2015)