Dopo Champions ed Europa League dal prossimo anno potremo seguire un nuovo torneo UEFA

giovedì, 17 settembre 2020

Ogni anno gli appassionati di calcio aspettano con trepidazione l’inizio di campionati e tornei. Questi possono essere a livello nazionale, continentale e intercontinentale. Tra le coppe a livello europeo le più celebri sono quelle organizzate dalla UEFA. A breve però alla Champions League e all’Europa League si aggiungerà un terzo campionato: l’Europa Conference League.

Champions League ed Europa League

La UEFA ha fatto decisamente il centro con l’Europa League e la Champions League. Questi campionati sono seguitissimi tanto che riempiono i palinsesti dei migliori programmi sportivi e dei siti dedicati al calcio. Piattaforme di streaming come Dazn permettono di seguire le partite di questi trofei in tempo reale e i migliori siti di scommesse dedicano ogni anno a Champions League ed Europa League decine e decine di articoli che ne analizzano i match e i campioni. Tra i due, il torneo più prestigioso è senza dubbio la Champions League, che batte l’Europa League anche per età. La Champions League nacque infatti nel 1955 con l’obiettivo di far giocare uno contro l’altro i migliori club d’Europa.

La Champions permette inoltre di accedere alla Coppa del mondo per club FIFA. A oggi il Real Madrid è la squadra che vanta un maggior numero di vittorie in Champions seguito dal Milan. All’Europa League, fondata nel 1970, accedono invece le squadre che non si sono qualificate per la Champions League. Per regola possono accedervi solo tre club per ogni nazione con delle eccezioni per la settimana, ottava e nona nazione che può invitare anche una quarta squadra.

Fonte: Pexels


Un nuovo torneo all’orizzonte: l’Europa Conference League

Gli appassionati di Champions ed Europa League gioiranno nello scoprire che dal prossimo anno è previsto l’arrivo di un nuovo trofeo europea: l’Europa Conference League. Il torneo sarà dedicato ai club minori che sono esclusi anche dall’Europa League e la sua nascita è stata annunciata nel 2018 e ufficializzata solo nel 2019. Questo campionato nasce anche dalla necessità di far giocare le squadre escluse dopo il ridimensionamento dell’Europa League. A partire dal prossimo anno, infatti il numero dei club che si sfideranno nell’Europa League sarà ridotto da trentadue; le squadre ammesse all’Europa Conference League saranno ben 72, che turno dopo turno si ridurranno a solo sedici.

I turni preliminari funzioneranno come quelli della Champions mentre la fase a gironi vedrà i club suddivisi in otto gruppi da quattro squadre. Dagli ottavi di finale, le eliminazioni saranno dirette. Attenzione però, ci sarà anche una fase intermedia un po’ insolita: i terzi classificati dell’Europa League sfideranno i secondi classificati dell’Europa Conference League. La vittoria a questo torneo darà diritto all’accesso all’Europa League per l’anno seguente e, in attesa di una conferma ufficiale, ad oggi sembra che purtroppo in Italia l’Europa Conference League non sarà trasmessa da nessuna TV nazionale.

Fonte: Pexels

I club di calcio europei non smettono mai di sfidarsi. Se un tempo i principali tornei UEFA erano la Champions League e l’Europa League, dal prossimo anno i club minori avranno la possibilità di farsi notare. Nasce infatti l’Europa Conference League che permetterà anche ai piccoli club di accedere all’Europea League e agli appassionati di calcio di poter seguire una nuova coppa europea.

 

 

il Canturino NEWS - supplemento quotidiano a Lario News, testata giornalistica registrata (Tribunale LC n. 234/2015)