200-125dumps 100-105dumps 210-260dumps 300-115dumps 200-105dumps 300-101dumps 200-310dumps 210-060dumps 200-355dumps 640-911dumps 300-075dumps 300-208dumps 300-070dumps 300-360dumps 642-998dumps QV_DEVELOPER_01dumps 400-101dumps 210-451dumps 700-501dumps 400-051dumps 117-201exam 070-243exam 70-696dump 648-244dumps 500-005dumps 640-875dumps 700-505 640-878dumps 600-199dumps 400-351dumps 101-400dump 300-320dumps 210-065dumps 70-480dumps CCA-500dumps

MOTORI – In giro per l’Italia con la Renault Zoe. Al via domani su Rete4

sabato, 9 giugno 2018

L'elettrica compatta a 5 posti di casa Renault è la protagonista del nuovo programma on the road "In viaggio con mia figlia" che andrà in onda a partire da domani per le prossime sei domeniche, alle 11 di mattina. Syusy Blady – di Turisti per caso – questa volta senza il marito, ma in compagnia della figlia Zoe Roversi – squisitamente omonima della vettura – visiterà in modalità green sei regioni d'Italia: una per ogni puntata. Si partirà con la Campania per poi cedere il posto a Toscana, Basilicata, Trentino, Sicilia e Lazio. La visita sarà incentrata, com'è facile intuire, sull'amore per l'ambiente: sia esso in senso anti-inquinamento, sia in senso fruitivo delle bellezze del territorio.

A questo buon presupposto si aggiunge un curioso e avvincente story-telling che tratta di un'amicizia madre-figlia. E complice di questo rapporto è proprio la Zoe, con i suoi 300 chilometri effettivi di autonomia, che permettono una visita regionale in perfetta tranquillità e in silenzio assoluto: un silenzio che permette di apprezzare al meglio gli splendori del paesaggio e di dialogare piacevolmente, come si confà a un vero viaggio di piacere. Le due donne racconteranno, con il loro stile inconfondibile, non solo luoghi d’interesse alternativi, ma anche curiosità, usi e costumi di un’Italia che si sta incamminando verso uno stile di vita più etico e responsabile.

Questo programma è indubbiamente qualcosa di diverso dalla pubblicità: il suo fine non è unicamente quello di vendere un gran numero di modelli di questa simpatica elettrica francese, bensì soprattutto sensibilizzare gli spettatori al mondo della mobilità elettrica; dimostrare che l’auto elettrica non è una vettura lontana dalla realtà, ma un mezzo per comuni mortali, semplice da guidare e da ricaricare, adatta non solamente agli spostamenti urbani, ma anche a un vero e proprio viaggio.

Alessandro Tonini

 

 

 

il Canturino NEWS - supplemento quotidiano a Lario News, testata giornalistica registrata (Tribunale LC n. 234/2015)