ECONOMIA – Vacanza sulla neve: oltre lo sci, le nuove tendenze

mercoledì, 24 novembre 2021

A causa della pandemia da Covid, purtroppo le ultime stagioni invernali per chi ama lo sci e gli sport invernali sono saltate (o quasi). Gli impianti sciistici che hanno potuto aprire lo hanno fatto per poco tempo, seguendo aspre restrizioni e normative; ma ora che quest'anno le regioni sembrano sollevate da drastiche restrizioni e chiusure come lo scorso periodo, questo sarà un inverno certamente da ricordare e sarà una sorta di piattaforma di rilancio per la montagna e le vacanze invernali. Questa è una notizia che è emersa, con un certo senso di ottimismo, nell'ultimo dossier Panorama Turismo JFC realizzato in occasione della nota fiera del turismo e degli sport invernali “Skipass” che si è svolta tra il 29 ottobre e il 1° novembre scorso a Modena, in Emilia Romagna. Un dossier da cui è emerso anche un nuovo trend, ovvero l'affermarsi di alcune nuove discipline tra cui camminate sulla neve, sci alpinismo e freetouring che hanno sostituito, lo scorso anno, lo sci e hanno permesso alle persone di scoprire un nuovo modo di stare all'aria aperta e nuovi sport invernali alternativi a quelli classici. Per vivere una vacanza sulla neve in sicurezza e senza pensieri, dunque, e magari cimentarsi in qualche nuovo sport oltre al classico sci, si può certamente prenotare un pacchetto da un tour operator. In Italia ci si può certamente affidare a Tramundi, travel company online con proposte sempre nuove ed innovative. Per esempio, rimanendo in Italia, la bella Cortina d'Ampezzo ha tanto da offrire. Alle sue numerose piste da sci si affiancano piste per snowboard, freestyle e freeride e c'è anche la possibilità di indossare gli scarponcini per fare escursioni nei monti insieme da una guida esperta, alla ricerca delle bellezze naturali locali come il Lago Sorapis o le Cinque Torri, un monumento pietra di diverse altezze che lascerà i viaggiatori senza fiato. In Val di Susa, invece, c'è Bardonecchia, una località con ben quattro aree interamente dedicate agli appassionati di sport invernali e che offre ai visitatori la possibilità di fare escursioni nei piccoli borghi di montagna oltre a rilassarsi al centro benessere con una vista spettacolare sui monti. In Valle d'Aosta, invece, tutti i nuovi sport sono i benvenuti. Qui, infatti, si può sciare, usare la tavola da snowboard oltre che sperimentare altre esperienze come la Sleddog Experience che permette di salire a bordi di una slitta e farsi trainare da splendidi cani husky o la ciaspolata notturna nella suggestiva radura di Lavesè imbiancata. Non mancheranno discese fuori pista, kart su terreno ghiacciato, oltre ad escursioni in alta quota notturne a bordo di un gatto delle nevi. Tutto questo per vivere un'esperienza nuova e diversa che va oltre al classico concetto di vacanza sulla neve.

 

il Canturino NEWS - supplemento quotidiano a Lario News, testata giornalistica registrata (Tribunale LC n. 234/2015)