ROVELLASCA – “500 euro o bruciamo il panificio”, ma finiscono in manette

giovedì, 14 marzo 2019

ROVELLASCA - Si sono presentati in una panetteria di Rovellasca minacciando di incendiare il locale se non avessero ricevuto 500 euro in contanti.

Segnalati ai carabinieri, i due - M.A., cittadino italiano classe 1992 residente ad Rovellasca e H.C., cittadino rumeno classe 1993 - sono stati fermati una volta allontanatisi dall'esercizio commerciale.

Descrizioni e testimonianze hanno condotto i militari di Turate e Lomazzo a individuare senza alcun dubbio i due individui responsabili della tentata estorsione. L'italiano è stato dunque trattenuto nelle celle della caserma di Turate in attesa del rito direttissimo mentre il complice è stato deferito in stato di libertà.

 

 

 

il Canturino NEWS - supplemento quotidiano a Lario News, testata giornalistica registrata (Tribunale LC n. 234/2015)