200-125dumps 100-105dumps 210-260dumps 300-115dumps 200-105dumps 300-101dumps 200-310dumps 210-060dumps 200-355dumps 640-911dumps 300-075dumps 300-208dumps 300-070dumps 300-360dumps 642-998dumps QV_DEVELOPER_01dumps 400-101dumps 210-451dumps 700-501dumps 400-051dumps 117-201exam 070-243exam 70-696dump 648-244dumps 500-005dumps 640-875dumps 700-505 640-878dumps 600-199dumps 400-351dumps 101-400dump 300-320dumps 210-065dumps 70-480dumps CCA-500dumps

CARUGO – Tentato ricatto “a luci rosse”, rischiano 3 anni e mezzo

mercoledì, 11 luglio 2018

CARUGO – Richiesta la condanna a tre anni e mezzo di carcere per due uomini, rispettivamente di Carugo e Cantù, accusati in concorso di tentata estorsione. I due sono stati denunciati nel 2016 per aver tentato di ricattare la moglie di un loro conoscente: 50mila euro per non divulgare un presunto video con scene sessuali della donna, la quale, a fronte della richiesta di pagamento, ha immediatamente denunciato i suoi ricattatori, intenzionata a non pagare un centesimo.

Indagato inizialmente anche l'ex marito della vittima, un quarantenne residente nel Triangolo Lariano, con il quale al tempo la vittima stava vivendo una separazione complicata, con l’ipotesi che il tentativo di estorsione fosse il risultato di una pensata messa a punto dall'uomo - che avrebbe fornito il video - con la complicità del carughese e la presenza, in alcune fasi del ricatto, del canturino. Tuttavia, l'ex marito era stato assolto in udienza preliminare per non aver commesso il fatto. La sentenza per i due imputati rimasti sarà pronunciata settimana prossima.

 

 

 

il Canturino NEWS - supplemento quotidiano a Lario News, testata giornalistica registrata (Tribunale LC n. 234/2015)