TRENI – Due corse in più sulla criticata Como-Lecco, ma non a metà mattina

giovedì, 18 giugno 2020

MILANO - “Da lunedì 15 giugno sulla linea Como-Lecco è stato ripristinato il treno 5202 da Molteno (7:23) in arrivo a Como alle 8 ed il treno 5205 da Como (9:05) per Lecco (10.20), andando a garantire i collegamenti in una fascia oraria scoperta”, ha dichiarato l’assessore regionale a Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile, Claudia Maria Terzi, rispondendo oggi in Commissione V all’interrogazione presentata dal consigliere Straniero.

“A causa dell’emergenza Covid e soprattutto delle imposizioni e delle limitazioni relative al contingentamento della capacità dei mezzi pubblici, – ha spiegato ancora Terzi - Trenord ha dovuto rimodulare tutti i piani orari a livello lombardo. La rimodulazione ha interessato in particolare le linee caratterizzate da bassa affluenza e da una rilevante parte dell’utenza scolastica, ora assente. Questo per recuperare materiale rotabile e personale da allocare sulle linee più frequentate dove era fondamentale assicurare rinforzi al fine di garantire il distanziamento”.

“Ci siamo attivati come Regione in seguito alle segnalazioni e abbiamo chiesto a Trenord la fattibilità del ripristino delle corse 5202 e 5204, che, comunque, anche in periodo pre Covid non scolastico portavano tra i 30 e i 50 passeggeri al massimo. L’azienda ci ha comunicato la possibilità di ripristinare la 5202 e la corrispondente corsa di ritorno ovvero la 5205, come poi è appunto avvenuto da lunedì scorso. Per quanto riguarda invece gli orari di metà mattina, al momento non è possibile prevedere nuove corse perché esiste un vincolo, chiamato fascia Ipo, attraverso il quale la linea viene riservata a Rfi per organizzare interventi infrastrutturali”, ha concluso Terzi.

 

il Canturino NEWS - supplemento quotidiano a Lario News, testata giornalistica registrata (Tribunale LC n. 234/2015)