MOVIDA – Non rispettano le norme Covid, chiusi tre locali e multe per 7mila euro

martedì, 9 giugno 2020

CANTÙ - Tre esercenti multati per violazioni in materia anti-contagio da Covid-19, e chiuse le loro attività, in un caso trovato anche un lavoratore in nero. Questo l'esito dei controlli di carabinieri e ispettorato del lavoro durante la "movida" dello scorso weekend .

Diverse attività dedite alla somministrazione di alimenti e bevande del canturino sono state ispezionate dai militari per verificare il rispetto della normativa relativa all'emergenza sanitaria, riscontrando a tre imprenditori di Carbonate, Mozzate e Casnate con Bernate molteplici violazioni legate all’omissione di informazioni, alle modalità accesso, alla pulizia e sanificazione, alle precauzioni igieniche personali, al distanziamento, alla gestione spazi comuni e alla misurazione della temperatura ai tavoli. Oltre alla presenza di un lavoratore senza contratto.

A seguito delle violazioni accertate sono conseguite sanzioni economiche per un totale di oltre 7mila euro, con contestuale chiusura provvisoria delle tre attività commerciali.

Immagine di repertorio

 

il Canturino NEWS - supplemento quotidiano a Lario News, testata giornalistica registrata (Tribunale LC n. 234/2015)