200-125dumps 100-105dumps 210-260dumps 300-115dumps 200-105dumps 300-101dumps 200-310dumps 210-060dumps 200-355dumps 640-911dumps 300-075dumps 300-208dumps 300-070dumps 300-360dumps 642-998dumps QV_DEVELOPER_01dumps 400-101dumps 210-451dumps 700-501dumps 400-051dumps 117-201exam 070-243exam 70-696dump 648-244dumps 500-005dumps 640-875dumps 700-505 640-878dumps 600-199dumps 400-351dumps 101-400dump 300-320dumps 210-065dumps 70-480dumps CCA-500dumps

MARIANO – Risolti i problemi di connessione, la fibra arriva a Perticato

domenica, 15 aprile 2018

MARIANO COMENSE - Lavori in corso per la posa della fibra ottica a Perticato, la frazione di Mariano Comense i cui abitanti, lo scorso autunno, avevano lamentato problemi di connessione alla rete. A occuparsi del cablaggio, cominciato venerdì in via Immacolata, Nemo srl, azienda di Legnano attiva nel settore delle telecomunicazioni dal 1995. Nemo, lo scorso anno, ha realizzato la dorsale in fibra ottica che collega Seregno a Paina di Giussano e attraversa la parte sud del territorio di Mariano.

"In quell’occasione alcuni residenti della frazione di Perticato ci hanno esposto i problemi che incontrano nella navigazione sul web, che si appoggia a una connessione Adsl di scarsa qualità (2Mbit/s nel migliore dei casi), ossia a bassissime prestazioni – ricorda l’amministratore unico di Nemo srl Marco Liss. Il nostro consiglio è stato molto semplice: organizzatevi per creare la domanda, ovvero raccogliete un numero di firme sufficiente a sostenere l’intervento di cablaggio".

E così è stato: una quindicina di abitanti di via Immacolata hanno fatto pervenire a Nemo la domanda per essere raggiunti della fibra ottica e l’azienda si è attivata per ottenere dal Comune le autorizzazioni. Da parte sua il Comune ha messo in atto delle procedure particolarmente snelle per favorire lo sviluppo delle infrastrutture abilitanti la fibra ottica. Il via libera è arrivato nell’ultima settimana di marzo e i lavori hanno avuto subito inizio.

L’intervento di cablaggio viene effettuato minimizzando l’impatto che in genere provoca l’apertura di un cantiere sfruttando i cavidotti esistenti e praticando, dove indispensabili, dei tagli nella superficie dei marciapiedi e delle strade di pochi millimetri, grazie alla innovativa tecnica “nanotrench”. Questo per limitare i disagi della cittadinanza e gli interventi di ripristino da parte del Comune. Entro quindici giorni dall’inizio dei lavori ci saranno le prime attivazioni. Gli utenti pagheranno esclusivamente i costi di connessione e di set up.

«Si tratta della prima tranche del cablaggio – aggiunge Liss –; una volta coperta via Immacolata contiamo di ricevere altre richieste e comunque, proseguiremo lungo le direttrici delle vie Sant’Alessandro e Stoppani per ampliare la rete della fibra ottica in una frazione che stimiamo conti più di 400 utenti potenziali. Voglio sottolineare che quella che noi portiamo è fibra ottica autentica, e non il comune cavo di rame con cui, spesso, si confonde. Quella che stiamo posizionando a Perticato è “fibra fino a casa” (Ftth), non la “fibra fino alla cabina” (Fttc), ed è un elemento di vetro che trasmette su lunga distanza qualsiasi segnale grazie alla modulazione della luce con una capacità illimitata. La fibra ottica è il canale su cui passeranno tutti i servizi di comunicazione e intrattenimento, domotica e controllo. Per questo mi sento di dire che Perticato, con questo intervento, si connette davvero con il futuro essendo in grado, con la fibra ottica, di intercettare tutte le potenzialità che questo riserva".

 

il Canturino NEWS - supplemento quotidiano a Lario News, testata giornalistica registrata (Tribunale LC n. 234/2015)