VOLLEY – Il Pool Libertas cade solo al tie-break contro la Synergy

lunedì, 16 settembre 2019

MONDOVÌ (CN) - Al termine dell’allenamento congiunto a Piacenza contro la Gas Sales coach Luciano Cominetti si era detto certo che quello a Mondovì contro la Synergy sarebbe stato diverso. E così è stato, con il Pool Libertas Cantù che cede solo al combattuto tie-break.

Coach Luciano Cominetti lancia Matteo Maiocchi in diagonale al figlio Roberto, e Alessandro Frattini al centro con Dario Monguzzi, con Mirko Baratti al palleggio, Raydel Poey opposto, e Luca Butti libero. Nel corso del match ha ruotato tutti i giocatori della rosa, per poi chiudere nel quinto e decisivo set con una formazione completamente diversa rispetto a quella di partenza.

Primo set in cui i canturini sono avanti nel punteggio dall’inizio alla fine chiudendo 21-25. Nel secondo parziale, invece, i padroni di casa guidano fino al finale, quando è il Pool Libertas a imporsi ai vantaggi 28-30. Terzo set in cui la Synergy scappa a metà per poi chiudere 25-22. Quarto set lottato punto a punto con i piemontesi ad imporsi con lo strappo finale che porta da 21-20 a 25-21. Stesso andamento anche nel quinto e decisivo parziale, con Mondovì a strappare solo nel finale il 15-11 che chiude l’allenamento.

Raydel Poey si conferma top scorer del Pool Libertas e del match con 24 punti totali, distaccando Roberto Cominetti, fermo a quota 14. Lo schiacciatore orobico, però, conferma tutta la sua abilità in ricezione (35% perfette, 70% positive) contribuendo in modo decisivo alla buona prestazione di squadra. Buone indicazioni anche da parte di Matteo Maiocchi (83% in attacco e 82% di posività in ricezione). Conferme anche dalla battuta, con 10 ace a fronte di 25 errori di squadra.

“I primi due set sono andati bene – commenta coach Luciano Cominetti –, e infatti abbiamo vinto. Il secondo, finito ai vantaggi, è stato più tirato, punto a punto, ma siamo riusciti a portarlo a casa. Poi ho fatto qualche cambio per far giocare tutti e provare diverse soluzioni. Abbiamo sì perso gli altri tre set ma lottando fino alla fine. Ho visto dei bei segnali da parte di tutti, ma dobbiamo lavorare comunque ancora per trovare quel gioco che avevamo alla fine dello scorso campionato”.

 

 

il Canturino NEWS - supplemento quotidiano a Lario News, testata giornalistica registrata (Tribunale LC n. 234/2015)