VOLLEY – La Coppa Italia approda in Brianza. Il Pool Libertas ospita Santa Croce

mercoledì, 28 dicembre 2022

CANTÙ - Quarta apparizione in DelMonte Coppa Italia per il Pool Libertas Cantù. Per la prima volta però i canturini giocheranno tra le mura amiche del PalaFrancescucci di Casnate con Bernate in virtù del terzo posto conquistato alla fine del girone di andata del campionato di Serie A2 Credem Banca. Gli avversari del match dei quarti di finale, con fischio d’inizio previsto per giovedì 29 dicembre 2022 alle 20.30, sono i toscani della Kemas Lamipel Santa Croce, che in occasione della prima partita di regular season hanno superato per 3-1 i ragazzi di coach Francesco Denora al PalaParenti.

Coach Francesco Denora presenta così la sfida: “Abbiamo un appuntamento importante per il nostro cammino: abbiamo voluto e ci siam presi la possibilità di giocare in casa questa sfida, e faremo di tutto per sfruttare l’occasione. L’ospite è tra i più ostici, una delle favorite: hanno un roster di rilievo pieno di ex che vorranno ben figurare, una panchina importante, il tecnico campione in carica, e sono anche intervenuti sul mercato. Noi ci giocheremo le nostre carte: giocheremo a viso aperto come abbiamo fatto con tutti finora. Anche all’andata siamo andati a giocarci la nostra partita senza particolari timori. E’ una sfida da dentro o fuori: non contano i punti ma la vittoria, e stiamo lavorando da agosto proprio per queste partite. Pronti lo saremo, poi sarà il campo a parlare”.

GLI AVVERSARI
Cambio in panchina per i conciari: salutato Cesar Douglas, arriva il fresco vincitore del Premio Anderlini come miglior allenatore di Serie A2 Vincenzo Mastrangelo, che la scorsa stagione con la Conad Reggio Emilia ha conquistato DelMonte Coppa Italia e la promozione in SuperLega. La diagonale palleggiatore-opposto è composta da due ex canturini: si tratta di Manuel Coscione, approdato a Santa Croce a campionato in corso, e Matheus Motzo, per tre stagioni protagonista al Pool Libertas. Tra gli schiacciatori, due volti non nuovi in casa Cantù: si tratta di Tino Hanzic, la scorsa stagione all’ombra del campanile di San Paolo, e di Matteo Maiocchi, in maglia canturina nella stagione 2019/2020. Capitan Leonardo Colli, prodotto del vivaio di Santa Croce, è però pronto ad entrare per dare una mano. Al centro l’ex Vero Volley Monza Vigil Alejandro Gonzalez e Andrea Truocchio, arrivato dalla BCC Castellana Grotte. Il libero è il prodotto del vivaio della Conad Reggio Emilia Davide Morgese.

COSÌ IN DELMONTE COPPA ITALIA
Il Pool Libertas Cantù ha partecipato quattro volte alla DelMonte® Coppa Italia, e in ogni occasione è stata eliminata al primo turno.

La prima apparizione risale alla stagione 2014/2015, quando i ragazzi di Coach Massimo Della Rosa affrontarono la B-Chem Potenza Picena di Coach Gianluca Graziosi. La partita finì con un rotondo 3-0 per i marchigiani (25-22, 25-17, 26-24), che hanno condotto la gara dal primo all’ultimo punto. La Coppa Italia si concluse per loro con la sconfitta in finale per mano della Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia, ma a fine stagione conquistarono la promozione in Serie A1 vincendo la finale dei Play Off contro la Caffè Aiello Corigliano.

I canturini, sempre guidati in panchina da Coach Massimo Della Rosa, si qualificano per i quarti della Coppa Italia anche nella stagione successiva, la 2015/2016, ma il risultato non cambia. Eliminazione al tie-break al primo turno per mano della corazzata Globo Banca Popolare del Frusinate Sora di Coach Fabio Soli (25-16, 23-25, 25-21, 24-26, 15-8). Anche per i laziali la Coppa Italia finisce con la sconfitta in finale per mano della Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia, ma a fine stagione conquistarono la promozione in Serie A1 vincendo la finale dei Play Off proprio contro gli eterni avversari calabri.

Bisogna fare un salto fino alla stagione 2021/2022 per rivedere il Pool Libertas in questa competizione. Sulla panchina siede Coach Matteo Battocchio, ma anche in questa occasione arriva un’eliminazione ai quarti. È stata stavolta la Agnelli Tipiesse Bergamo guidata da Coach Gianluca Graziosi, che aveva vinto il trofeo nelle due occasioni precedenti, ad imporsi con un 3-0 meno secco di quanto dica il risultato (25-22, 25-19, 25-18), perché Cantù ha lottato palla su palla, e solo la maggiore esperienza dei bergamaschi gli ha permesso di passare il turno. Gli orobici verranno eliminati in semifinale dalla Conad Reggio Emilia, attuale detentrice del trofeo a spese della BAM Acqua San Bernardo Cuneo. I reggiani affronteranno poi ancora i cuneesi nella finale promozione, battendoli per 3-1 e conquistando la promozione in SuperLega, alla quale sono costretti a rinunciare cedendo i diritti alla Emma Villas Aubay Siena.

GLI EX
Sono ben quattro gli ex tra le fila della Kemas Lamipel Santa Croce: Manuel Coscione, protagonista sul taraflex del PalaFrancescucci nella scorsa stagione; Matheus Motzo, che ha indossato la maglia canturina per tre stagioni dal 2019 al 2022; Matteo Maiocchi, che ha giocato al Pool Libertas nella stagione 2019/2020; e Tino Hanzic, a Cantù nel campionato appena concluso.

Sulla panchina canturina, invece, siede Alessio Zingoni come secondo allenatore: fino alla stagione 2019/2020 allenava le squadre giovanili dei conciari.

CURIOSITÀ
L’opposto del Pool Libertas Cantù Federico Compagnoni giocherà contro suo fratello gemello Mirko.
In stagione, a Kristian Gamba mancano 7 punti per superare quota 200.

Fischio d’inizio: giovedì 29 dicembre alle 20.30 al PalaFrancescucci di Casnate con Bernate.
Arbitri: Andrea Clemente (Parma) e Sergio Jacobacci (Venezia).
Diretta: La gara potrà essere seguita in diretta streaming su internet sul sito VolleyballWorld.tv.
Biglietti: intero 5 euro, ridotto 3 euro, la biglietteria aprirà un’ora e mezza prima dell’inizio della partita.

 

il Canturino NEWS - supplemento quotidiano a Lario News, testata giornalistica registrata (Tribunale LC n. 234/2015)