UNIPOL SAI – Milea, Casamassima e la new entry Edoardo Lionetti. Ecco lo staff

mercoledì, 11 novembre 2020

CANTÙ - Confermati i dodici atleti della UnipolSai Briantea84 Cantù 2020-21 guidati da coach Daniele Riva, è tempo di presentare anche la cosiddetta squadra fuori dal campo, costruita dalla general manager Silvia Galimberti e dal direttore sportivo Piero Oldani.

Nell’organigramma della UnipolSai risaltano le solide presenze di Angela Milea (massoterapista) che collabora con la società dalla stagione 2012-13, insieme a Sandro Rossanese (meccanico) dal 2015 e a Gabriella Tagliabue, storica nel ruolo di addetta agli arbitri. Riconfermati Emanuele Castorino (meccanico) e Paolo Bruni (assistente della squadra), entrambi alla loro seconda annata in biancoblù. New entry è Edoardo Lionetti, classe 1993 e studente al 5° anno di osteopatia a Milano, nel ruolo di massofisioterapista.

Anche per questa stagione i giocatori potranno contare sulla collaborazione del dottor Federico Casamassima, medico dello sport e attualmente nello staff della Pallacanestro Cantù. Novità, infine, è l’avvio del rapporto tra la UnipolSai Briantea84 Cantù e la Fondazione Don Gnocchi di Milano, nella persona del dottore Giampiero Merati, (professore associato di Scienza dell’esercizio fisico all’Università degli Studi di Milano e direttore sanitario del servizio medicina dello sport della Fondazione Don Gnocchi di Milano, Centro Santa Maria Nascente) che ha fatto partire da questa stagione un progetto in équipe con coach Riva, Angela Milea e Edoardo Lionetti.

“Sono molto contento di essermi avvicinato a questa società - ha commentato dottor Merati -. Nella mia esperienza ho sempre accompagnato atleti con disabilità nel proprio percorso di riabilitazione fino ad un’affermazione della propria persona in un incontro agonistico con gli altri: questo è il risultato finale di quello che chiamiamo sport-terapia. L’obiettivo è arrivare fino al livello così alto di recupero funzionale per competere sul campo di gioco. Questo progetto parte da lontano, l’idea finale è poi quella di descrivere scientificamente il tragitto dalla riabilitazione all’atto agonistico. Abbiamo eseguito dei test fisici ad inizio stagione per iniziare a studiare l’espressione fisica degli atleti, partiamo da qui”.

La UnipolSai Briantea84 Cantù è entrata nel vivo della settimana che condurrà alla Final Four di Coppa Italia Fipic (Federazione Italiana Pallacanestro in Carrozzina), in programma a Grottaglie (Taranto) il 13 e il 14 novembre.

 

il Canturino NEWS - supplemento quotidiano a Lario News, testata giornalistica registrata (Tribunale LC n. 234/2015)