SOLIDARIETÀ – Assegno da 1900 euro per “Quelli che… con Luca Onlus”

lunedì, 11 novembre 2019

DESIO - Il 2 maggio scorso fu presentato ufficialmente, a distanza di sei mesi si è chiuso il cerchio dell’instant book “Nicola Brienza – uno di noi”, un’iniziativa che ha coinvolto in prima persona l’ormai ex capo allenatore dell’Acqua S.Bernardo - coach Brienza appunto, oggi alla guida della Dolomiti Energia Trentino - e l’associazione Charturium, ideatrice del progetto nella persona di Enrica Arnaboldi, presente ieri sera al PalaDesio per Cantù-Virtus Roma.

Nel prepartita, alcune figure chiave dell’associazione hanno fatto il loro ingresso in campo per consegnare al presidente di Pallacanestro Cantù, Davide Marson, un assegno da 1.900 euro. Questo il ricavato del libro scritto da Edoardo Ceriani insieme al racconto fotografico di Alessandro Vezzoli, fotografo di Basketinside, che l’associazione Charturium ha voluto devolvere al club biancoblu. A sua volta, Pallacanestro Cantù ha deciso di devolvere l’intera cifra all’associazione di beneficenza “Quelli che… con Luca onlus”, per la lotta alla leucemia.

Presente al palazzetto con il suo solito entusiasmo contagioso, Andrea Ciccioni, presidente dell’associazione e padre del piccolo Luca che, nonostante una lunga battaglia fatta di determinazione e sorrisi, venne sconfitto da una grave forma di leucemia mieloide acuta. Ieri, prima della partita, il simbolico scambio di assegni, seguito da una immancabile foto che racchiude un percorso iniziato sei mesi fa e portato avanti da Pallacanestro Cantù e dalle due associazioni.

 

il Canturino NEWS - supplemento quotidiano a Lario News, testata giornalistica registrata (Tribunale LC n. 234/2015)