200-125dumps 100-105dumps 210-260dumps 300-115dumps 200-105dumps 300-101dumps 200-310dumps 210-060dumps 200-355dumps 640-911dumps 300-075dumps 300-208dumps 300-070dumps 300-360dumps 642-998dumps QV_DEVELOPER_01dumps 400-101dumps 210-451dumps 700-501dumps 400-051dumps 117-201exam 070-243exam 70-696dump 648-244dumps 500-005dumps 640-875dumps 700-505 640-878dumps 600-199dumps 400-351dumps 101-400dump 300-320dumps 210-065dumps 70-480dumps CCA-500dumps

RED OCTOBER – Omar Calhoun da Brooklyn a Cantù per vincere il più possibile

giovedì, 5 luglio 2018

CANTÙ - Newyorkese classe 1993, dei nuovi acquisti biancoblu Omar Calhoun è stato - in ordine di tempo – l’ingaggio più recente della Red October Pallacanestro Cantù per la stagione 2018-2019. Volto nuovo in Brianza e in Serie A, la guardia americana è alla prima stagione in Italia, la terza in Europa dopo il biennio in Finlandia, all’Espoo United. Uscito dall’Università del Connecticut, Calhoun vanta nella propria bacheca personale un titolo NCAA, vinto con la maglia degli Huskies nel 2014. Per il giocatore statunitense al debutto in LBA sarà anche la prima volta in Basketball Champions League, competizione alla quale la Red October prenderà parte a settembre, partendo dai turni preliminari.

Attualmente in quel di Brooklyn, Calhoun sta trascorrendo le proprie vacanze a casa, vicino ad amici e famiglia. Il prodotto di UConn, che in carriera ha più volte ricoperto ben tre ruoli differenti (playmaker, guardia e ala piccola), si è espresso così sulla nuova avventura: "Sono davvero felice di giocare in una lega molto rispettata come la Serie A. Non sono mai stato in Italia, una nazione splendida, per me sarà la prima volta nel vostro Paese. Il mio obiettivo personale? Tenere Cantù su alti livelli e vincere più partite possibili con questa maglia".

Insieme a Ike Udanoh, Shaheed Davis e Frank Gaines, Calhoun è il quarto americano ingaggiato finora dalla Red October allenata da coach Evgeny Pashutin.

 

il Canturino NEWS - supplemento quotidiano a Lario News, testata giornalistica registrata (Tribunale LC n. 234/2015)