PROTEZIONE CIVILE – Cinque Comuni e un unico piano d’emergenza

giovedì, 11 luglio 2019

CANTÙ - Cantù, Carimate, Cucciago, Figino Serenza e Novedrate: cinque Comuni, un unico programma per prevenire o affrontare le emergenze sul territorio.  Presentato mercoledì sera al pubblico il piano intercomunale di Protezione Civile.

Al Salone dei Convegni canturino sono state illustrate le procedure e le norme di comportamento da attuare in tempo di pace o di emergenza, ricordando i compiti di ogni soggetto pubblico o privato.

A fare i saluti iniziali Maurizio Cattaneo, assessore locale alla Sicurezza, e Vincenzo Aiello, comandante della polizia locale, che ha elogiato il gruppo di protezione civile presente e il lavoro fatto durante l'emergenza neve dell’anno scorso.

Simone Macchia di Nier Ingegneria ha poi tecnicamente spiegato i contenuti del piano, basando il suo intervento sul concetto di rischio (probabilità x danno) e sulle sue varie tipologie. Incendi, alluvioni, allerte meteo, crisi idriche, incidenti industriali, senza dimenticare gli eventi improbabili per il territorio come i terremoti che vanno comunque considerati come gli altri. Macchia ha posto l’accento particolarmente sulle aree di attesa che la popolazione deve conoscere per rifugiarvisi in caso di evento calamitoso.

Al pubblico è stato distribuito un opuscolo di otto pagine che sarà presto anche scaricabile online da tutti.

S.L.

 

 

il Canturino NEWS - supplemento quotidiano a Lario News, testata giornalistica registrata (Tribunale LC n. 234/2015)