LATORRACA – Mercoledrink, maggioranza non pervenuta

sabato, 14 settembre 2019

Dopo il coma etilico e la rissa, la maggioranza non ha nessuna idea su come si debba intervenire.
L’assessore Cattaneo minaccia inutili azioni repressive: possibile che non via sia nessuna progettualità, nessuna idea per affrontare una situazione che getta indubitabile discredito sulla città? Partendo dal nome, che non bisognerebbe più impiegare: associare il tempo libero all'alcool è deleterio.

Noi, nel nostro programma elettorale, abbiamo pensato al mercolethink, ovvero ad un giorno particolare nel quale, nella nostra città, i giovani si danno convegno per incontrare la cultura, pur divertendosi.

Occorre creare le condizioni affinché i giovani che frequentano la città per una serata all’insegna del divertimento abbiano l’occasione di partecipare e soprattutto di organizzare eventi culturali legati all’arte, alla musica, allo spettacolo e alla creatività.

Queste erano le nostre idee: dal fronte opposto rimbalza il nulla, ovvero quanto di più deleterio per la città

Vincenzo Latorraca
capogruppo PD, Unire Cantù, Cantù con noi

 

LEGGI ANCHE

MERCOLEDRINK – Alla fine delle 10 nottate il bilancio in Comune è positivo

 

 

il Canturino NEWS - supplemento quotidiano a Lario News, testata giornalistica registrata (Tribunale LC n. 234/2015)