200-125dumps 100-105dumps 210-260dumps 300-115dumps 200-105dumps 300-101dumps 200-310dumps 210-060dumps 200-355dumps 640-911dumps 300-075dumps 300-208dumps 300-070dumps 300-360dumps 642-998dumps QV_DEVELOPER_01dumps 400-101dumps 210-451dumps 700-501dumps 400-051dumps 117-201exam 070-243exam 70-696dump 648-244dumps 500-005dumps 640-875dumps 700-505 640-878dumps 600-199dumps 400-351dumps 101-400dump 300-320dumps 210-065dumps 70-480dumps CCA-500dumps

EVENTI – Nel Mese della Pace la marcia e un’ospite internazionale

mercoledì, 10 gennaio 2018

CANTÙ – La pace nel mondo: un’espressione entrata così prepotentemente nel linguaggio comune da apparire quasi banale, come quelle filastrocche ripetute di cui abbiamo perduto il senso.

Eppure, oggi come ieri, abbiamo bisogno di queste parole di speranza, un bisogno disperato come il volto attonito e sperduto di chi è costretto a subire la ferocia della guerra ed è questo lo spirito che muove l’iniziativa Mese per la Pace, giunta alla sua venticinquesima edizione con due eventi imperdibili che calcheranno la scena dell’hinterland canturino.

Il primo appuntamento prevede l’incontro con Lisa Clark, rappresentante italiana di Ican (associazione insignita del Premio Nobel per la Pace 2017), attraverso la conferenza dal titolo Il disarmo: opportunità per costruire un futuro di pace, giovedì 11 gennaio alle 21 alla sala San Carlo di Mariano Comense in via Emanuele d’Adda 17.

Lisa Clark è vicepresidente dell’International Peace Bureau e dell’associazione Beati costruttori di pace, il suo impegno pacifista l’ha resa una delle figure mondiali più autorevoli nel campo e lo scorso dicembre ha ritirato, quale rappresentante italiana, il Premio Nobel per la Pace insignito a Ican, associazione che riunisce più di cento Paesi con l’obiettivo di eliminare definitivamente le armi nucleari.

Il secondo appuntamento è quello della Marcia per la Pace del 21 gennaio, alle 15 in piazza Garibaldi a Cantù, e che prevede l’intervento di Stefano Paladino, direttore dell’associazione Nuova idea, e il concerto del cantautore Marco Cagliani.

Il Mese della Pace è un’iniziativa patrocinata dalle città di Cantù e Mariano Comense, promossa da Acli, Caritas Decanale e Pastorale giovanile decanale a cui hanno aderito Il Coordinamento Comasco per la pace, associazione Tantum Aurora, Presidio Libera in Cantù, associazione Il Ponte, associazione Incontri mensa di solidarietà, comunità Il Pellegrino, associazione solidarietà Paesi Emergenti, Movimento adulti Scout italiano, associazione Liberi insieme, associazione Scoop Cooperative sociali canturine.

Due avvenimenti pronti a ricordarci che la pace nel mondo non è un cliché ma il primo impegno di ogni società civile.

Simona Di Domenico

 

il Canturino NEWS - supplemento quotidiano a Lario News, testata giornalistica registrata (Tribunale LC n. 234/2015)