CERMENATE – Ricompensa per un telefono ritrovato, carabinieri allo scambio

venerdì, 26 giugno 2020

CERMENATE - Due uomini arrestati in flagranza per tentata estorsione dai carabinieri del Nor di Cantù. I fatti ieri sera. Una giovane donna ha smarrito lo smartphone e quindi chiamato la propria utenza, a risponderle uno dei due malintenzionati che si è detto disponibile a restituirle il telefono ritrovato solo in cambio di una ricompensa da cento euro.

La donna ha però avvisato i carabinieri, così da presentarsi scortata all'area di servizio indicata per lo scambio. Per S.S.S., classe 1986 di Cermenate, e T.M., classe 1998 di Milano, entrambi di origine senegalese, si sono aperte le porte del Bassone di Como dove restano a disposizione dell'autorità giudiziaria.

 

 

il Canturino NEWS - supplemento quotidiano a Lario News, testata giornalistica registrata (Tribunale LC n. 234/2015)