CARROZZINA – La UnipolSai vince la sua sesta coppa giovanile

lunedì, 24 ottobre 2022

SAN MARINO - Una vittoria da batticuore, la UnipolSai Briantea84 Cantù junior ha conquistato la Supercoppa giovanile “Martin Mancini” 2022 Fipic (Federazione Italiana Pallacanestro in Carrozzina), la sesta della storia dopo quelle nel 2008, 2009, 2010, 2017 e 2018. Nella mattinata di domenica 23 ottobre i biancoblu hanno battuto i campioni d’Italia in carica dei Giovani e Tenaci di Roma 50-49 in una super sfida che ha regalato grandi emozioni fino alla fine sul parquet del Multieventi Domus di Serravalle a San Marino.

Meglio la UnipolSai junior in avvio che dopo 20’ va all’intervallo sul +10 (30-20), capace poi di allungare (+20) al rientro sul parquet grazie ad un Lorenzo Bassoli sugli scudi. A cavallo tra il terzo e l’ultimo tempo di gioco è uscita tutta l’esperienza della formazione romana che con un parziale di 11-0 è tornata in partita. Punto a punto nel finale, Bassoli allunga con quattro sigilli decisivi che lo porteranno poi ad essere mvp della gara con 26 punti. Spavento per la tripla di Sbuelz a sette secondi dal termine, ma finisce +1 per la UnipolSai.

LA CRONACA
Coach Tomba opta per il quintetto composto da Pizzi, Ceesay, Tomaselli, Bassoli e Buksa. Avvio subito in quarta per entrambe le formazioni. Roma avanti, poi Bassoli sugli scudi risponde alle offensive con 8 punti consecutivi (8-4 dopo 3’). Tomaselli alimenta, i capitolini rimangono in scia. Bassoli raggiunge la doppia cifra e fa 12-6. Quattro punti di Sbuelz e i due di Giuranna pareggiano i conti a 2’25’’ dalla fine del primo quarto (12-12). Buksa e Ceesay per il 6-0 per il 18-12 UnipolSai dopo 10’ di gioco.

Fuori Pizzi, dentro Martella. Per i Giovani e Tenaci è subito 4-0 con Gabotti e Sbuelz (16-18 al tabellone in favore della UnipolSai jr). Bassoli prende in mano la situazione e con esperienza riporta i suoi a distanza di sicurezza (+4, 20-16). Due grandi recuperi difensivi avviati da Tomaselli agevolano la UnipolSai jr per l’allungo, prima con il canestro di Buksa e poi proprio con Tomaselli. Due minuti abbondanti con tanti errori a canestro, poi è bravo Tomaselli a spezzare il momento. Benvenuto risponde per i capitolini, 30-20 per la UnipolSai jr all’intervallo.

Stesso quintetto per la UnipolSai jr. Bassoli vale l’8-0 solitario (38-20) che costringe Roma al time-out. Buksa per il + 20, Benvenuto spezza il digiuno dei Giovani e Tenaci, Ceesay risponde. A 2’53’’ dalla fine del terzo quarto domina la UnipolSai jr sul 42-27. Roma reagisce e nel finale si porta a 9 lunghezze (42-33 per i giovani biancoblu).

Ultimi 10’ di gioco. Roma continua nell’operazione di recupero e con Gabotti mette paura alla UnipolSai, Benvenuto perfeziona un contro parziale di 11-0 a cavallo tra terzo e quarto tempo. Time-out per coach Tomba che ne approfitta per cambiare Martella e mandare in campo Cauli. Cala il ritmo, la UnipolSai prova a riordinare le idee. Bassoli spezza a 3’50’’ dal termine (44-38), Benvenuto in scia. Buksa e poi ancora Bassoli (4-0) colpiscono nel momento più delicato della gara. Tripla di Sbuelz per il -1, ultimi 7’’ ed è vittoria UnipolSai junior. A San Martino finisce 50-49 per i canturini.

 

Giovani e Tenaci 49: Sbuelz 17, Benvenuto 17, Gabotti 10, Giuranna 5, Bisegna, Vargetto, Zompatori, Valle, Topo, Petrelli, De Velis. Coach Spadoni.
UnipolSai Briantea84 Cantù junior 50: Bassoli 26, Tomaselli 10, Buksa 8, Ceesay 6, Pizzi, Martella, Bernini, Cauli, Vallebona. Coach Tomba.
TEMPI (12-18, 20-30, 33-42, 49-50)

 

 

il Canturino NEWS - supplemento quotidiano a Lario News, testata giornalistica registrata (Tribunale LC n. 234/2015)