CANTÙ – Per l’acquazzone cede l’asfalto in via Manzoni, allagata Sant’Antonio

giovedì, 19 settembre 2019

CANTÙ – Nel corso della serata di mercoledì, durante il breve acquazzone che s’è abbattuto su Cantù, alcuni segmenti del manto stradale non sono stati in grado di reggere la pressione dell’acqua, che in alcuni casi ha addirittura provocato dei veri e propri cedimenti nella sede stradale.

In prossimità di via Galimberti, a causa della pressione esercitata sulla linea fognaria, l’acqua si sarebbe infilata sotto l’asfalto, causandone il sollevamento in corrispondenza di un chiusino. In mattinata, l’ufficio tecnico effettuerà un sopralluogo nella zona, a cavallo tra via Manzoni e via Galimberti, con l’obiettivo di trovare una soluzione rapida al problema.

Il cedimento di via Manzoni non è stato l’unico danno provocato dal maltempo: la chiesetta di Sant’Antonio, come spesso accade, si è infatti riempita d’acqua, e numerosi tombini sono stati scoperchiati.

il Canturino NEWS - supplemento quotidiano a Lario News, testata giornalistica registrata (Tribunale LC n. 234/2015)