CANTÙ – Prototipi di cavalli a dondolo per i designer del Liceo Melotti

lunedì, 23 dicembre 2019

CANTÙ - I bambini di oggi amano ancora giocare con il cavallo a dondolo, un giocattolo senza tempo, la cui nascita coincide probabilmente con quella delle prime civiltà; con la progettazione di un cavallo giocattolo si stanno cimentando gli alunni della 5ª E del corso di Disegno Industriale del Liceo Fausto Melotti Cantù. Si tratta di un lavoro organizzato nell’ambito del PCTO ovvero i cosiddetti “percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento” come si chiama da quest’anno “l’alternanza scuola lavoro” resa obbligatoria da qualche anno dal Miur.

L’organizzazione dell’attività che ruota attorno al progetto è molto articolata e ha coinvolto diverse figure professionali, enti culturali e aziende storiche di Cantù. Il progetto è nato per volontà di Ignazio Iennaco, docente di Disegno Industriale al Liceo Melotti, per far progettare agli alunni un prodotto in legno stratificato curvato. Coinvolto nell’iniziativa è Aurelio Porro, già insegnante della Scuola d’Arte di Cantù, nonché docente per molti anni all’ISIA di Firenze dove, tra le diverse attività didattiche, ha anche sperimentato la progettazione e la lavorazione del legno curvato.

Quattro aziende di Cantù: la Emmemobili, il mobilificio Frama, la Fratelli Bianchi e la Effebiarredamenti, realizzeranno i prototipi di quattro cavalli a dondolo, progettati dai ragazzi. Il Museo del Cavallo Giocattolo di Grandate, di proprietà dell’Artsana è l’ente culturale a cui verranno donati i quattro prototipi ed è il luogo in cui verrà allestita la mostra degli elaborati.

L’attività è tuttora in corso; i ragazzi hanno potuto apprendere la tecnica di lavorazione del legno curvato e, attraverso una serie di lezioni svolte da Porro, hanno conosciuto i designer che in passato si sono serviti di tale lavorazione del legno. Hanno poi visionato direttamente i processi industriali per la curvatura del legno stratificato con sopralluogo, guidati da Daniele Tagliabue, all’azienda Emme Mobili di Cantù. Sono giunti poi a conoscere la storia del cavallo giocattolo con la visita guidata, organizzata da Lara Giamminola, alla collezione di Grandate e con una lezione introduttiva tenuta al Liceo Melotti dal direttore del museo, Giovanni Berera. Il progetto didattico si concluderà a gennaio, con la selezione di quattro lavori che diventeranno prototipi e che verranno donati al museo di Grandate.

 

il Canturino NEWS - supplemento quotidiano a Lario News, testata giornalistica registrata (Tribunale LC n. 234/2015)