200-125dumps 100-105dumps 210-260dumps 300-115dumps 200-105dumps 300-101dumps 200-310dumps 210-060dumps 200-355dumps 640-911dumps 300-075dumps 300-208dumps 300-070dumps 300-360dumps 642-998dumps QV_DEVELOPER_01dumps 400-101dumps 210-451dumps 700-501dumps 400-051dumps 117-201exam 070-243exam 70-696dump 648-244dumps 500-005dumps 640-875dumps 700-505 640-878dumps 600-199dumps 400-351dumps 101-400dump 300-320dumps 210-065dumps 70-480dumps CCA-500dumps

CANTÙ – Coprono lo spioncino della porta, poi svaligiano la casa di fronte

giovedì, 16 febbraio 2017

CANTÙ – Hanno coperto abilmente lo spioncino della porta, per evitare che la padrona di casa vedesse ciò che
accadeva nel corridoio, poi si sono intrufolati nell’abitazione di fronte e l’hanno messa completamente a soqquadro, portandosi via oro, argento e oggetti preziosi.

È accaduto ieri mattina a Cantù, in una zona piuttosto trafficata a poche centinaia di metri da via Ariberto da Intimiano.

Ma a differenza degli altri furti che si sono verificati in città negli ultimi tempi, quest’ultimo si è consumato in pieno giorno, poco dopo le 10.00 di mattina. L’appartamento in questione è situato all’interno di un complesso abitativo in cui vivono circa dieci famiglie, e i malviventi, secondo quanto si è appreso nelle ultime ore, sarebbero riusciti a introdursi nell’edificio passando da una delle porte principali, e pochi minuti dopo avrebbero raggiunto uno dei corridoi su cui si aprono gli accessi di ogni abitazione. Sul posto sono immediatamente intervenuti i carabinieri, e secondo le ultime ricostruzioni gli autori del furto potrebbero appartenere a una banda di malviventi originari dell’Est Europa.

R. I. 

il Canturino NEWS - supplemento quotidiano a Lario News, testata giornalistica registrata (Tribunale LC n. 234/2015)