CANTÙ – Condannato a 4 anni e 3 mesi per le violenze sulla moglie

mercoledì, 11 gennaio 2017

CANTÙ -  Un 41enne originario del Benin ma residente da molti anni a Cantù è stato condannato dal Tribunale di Como a 4 anni e tre mesi di carcere per maltrattamenti e lesioni nei confronti della moglie.

Le accuse erano riferite al 2009, mentre era in corso la difficile separazione legale tra i due. L’uomo si è sempre professato innocente, nonostante la moglie abbia ribadato anche nell'aula giudiziaria quanto denunciato relativamente ai fatti di sei anni fa.

il Canturino NEWS - supplemento quotidiano a Lario News, testata giornalistica registrata (Tribunale LC n. 234/2015)