BRIANTEA84 – La UnipolSai trionfa ai Gazzetta Sport Awards

martedì, 15 dicembre 2020

CANTÙ - La UnipolSai Briantea84 Cantù ha conquistato il premio “atleta paralimpico dell’anno” dei Gazzetta Sports Awards, lunedì sera durante la cerimonia in diretta streaming sul sito Gazzetta.it. Un riconoscimento importante per i biancoblu che due settimane fa erano stati nominati tra i sei pretendenti nella categoria (unica squadra in lizza, ndr). Il trionfo è arrivato dalla somma delle preferenze espresse dai lettori della Gazzetta dello Sport (sondaggio aperto dal 26 novembre al 12 dicembre), in aggiunta alla valutazione di una ristretta giuria di giornalisti della Rosea.

A consegnare virtualmente il premio alla UnipolSai Briantea84 Cantù, rappresentata dal presidente Alfredo Marson e dal capitano Jacopo Geninazzi (collegati in videoconferenza) è stato Gianmaria Restelli, responsabile comunicazione esterna di UnipolSai.

“Dietro questo premio c’è volontà, passione e voglia di far bene, divertendosi - ha commentato Marson durante la serata -. Abbiamo trovato nel nostro cammino tante persone che continuano a sostenerci e permettono di inseguire i molti sogni che vogliamo realizzare. Grazie di cuore a tutti”.

Parlando poi del Candido Junior Camp, camp di basket in carrozzina intitolato a Candido Cannavò, ex storico direttore della Gazzetta dello Sport, Marson ha aggiunto: “Una realtà meravigliosa che ci permette di diffondere il basket in carrozzina in giro per l’Italia, grazie al supporto della Fondazione Candido Cannavò per lo sport, della Gazzetta dello Sport, della Fipic - Federazione Italiana Pallacanestro in Carrozzina - e del Comitato Italiano Paralimpico. Questo è uno dei grandi progetti che portiamo avanti, per me ha un valore enorme”.

“Il premio è di tutti, siamo una grandissima squadra, un gruppo unito - ha aggiunto capitan Geninazzi -. Un riconoscimento da condividere con i miei compagni, con lo staff, con il presidente Alfredo Marson che ci permette di fare, con tutta Briantea84 che non è solo basket in carrozzina, ma che è anche tanti altri sport”.

Il Gran Galà 2020 dei Gazzetta Sports Awards, condotto per la seconda volta da Geppi Cucciari, sarà visibile in differita su La7 lunedì 21 dicembre alle 23.50. L’evento, giunto alla sesta edizione, è stato promosso dalla Gazzetta dello Sport con il patrocinio del Coni e del Comitato Italiano Paralimpico. Otto categorie in gara, per ognuna sono stati nominati sei campioni o squadre: un solo vincitore. Fuori votazione Zlatan Ibrahimovic e Marco Belinelli, premiati nella categoria Leggenda. A Maxime Mbandà, il rugbista azzurro, è stato assegnato il “premio Sportweek”. Ulteriore riconoscimento speciale a Lorenzo Sonego (tennista).

GAZZETTA SPORTS AWARDS 2020 - I VINCITORI
Donna dell’anno: Federica Brignone (sciatrice)
Uomo dell’anno: Ciro Immobile (calciatore)
Allenatore dell’anno: Stefano Pioli (mister AC Milan)
Squadra dell’anno: Atalanta (calcio)
Exploit dell’anno: Jannik Sinner (tennista)
Rivelazione dell’anno: Enea Bastianini (motociclista) e Larissa Iapichino (atletica)
Performance dell’anno: Filippo Ganna (ciclista)
Premio speciale: Lorenzo Sonego (tennista)
Atleta paralimpico: UnipolSai Briantea84 Cantù
Leggenda: Zlatan Ibrahimovic (calciatore) e Marco Belinelli (cestista)
Premio Sportweek: Maxime Mbandà (rugbista)

 

il Canturino NEWS - supplemento quotidiano a Lario News, testata giornalistica registrata (Tribunale LC n. 234/2015)