BRIANTEA84 – Focolaio instabile nella UnipolSai, sospesa subito ogni attività

venerdì, 5 marzo 2021

CANTÙ - Salgono a sette i contagi da Covid-19 in casa UnipolSai tanto da costringere la società a sospendere ogni tipo di attività sportiva per sei giorni.

"A seguito di nuovi controlli effettuati nella serata di giovedì 4 marzo - si legge in una nota ufficiale - è stato rilevato un nuoto caso di positività al virus Sars-Cov2 che si aggiunge ai sei già accertati nell’ultima settimana".

"Il presidente Alfredo Marson, su indicazione del medico competente, ha disposto la sospensione delle attività del team sia per la tutela sanitaria dei soggetti coinvolti che per la difesa dell’Asd Briantea84 dalle conseguenze penali legate alla gestione di questa emergenza".

“Ad oggi è da considerare altamente instabile il focolaio interno alla squadra e altamente probabile che altri membri del team stiano incubando la malattia - ha dichiarato dottor Federico Casamassima, medico sociale biancoblu -. Per la tutela della salute dei componenti del gruppo team ancora esenti da contagio, e per la stabilizzazione del focolaio, con l’obiettivo di evitare il diffondersi dei contagi mediante soggetti in fase di incubazione, si dispone la sospensione di ogni tipo di attività sportiva per sei giorni, a decorrere dal quattro marzo, ultima occasione di contatto stretto tra i membri del team”.

 

il Canturino NEWS - supplemento quotidiano a Lario News, testata giornalistica registrata (Tribunale LC n. 234/2015)