BASKET – La Torre in biancoblu per il terzo anno consecutivo. Abass firma con la Virtus

martedì, 16 giugno 2020

CANTÙ - La Pallacanestro Cantù ha confermato nel roster della prossima stagione Andrea La Torre, ala di 202 centimetri, classe 1997, che proprio domenica scorsa ha compiuto 23 anni. In Brianza dal novembre del 2018 e, quindi, prossimo ad affrontare il suo terzo campionato con in biancoblu, La Torre ha collezionato 45 presenze in LBA con la maglia canturina. Nel corso dell’annata 2019-‘20 ha anche ricoperto il ruolo di capitano.

"Sono molto contento - commenta il general manager della Pallacanestro Cantù Daniele Della Fiori - che Andrea abbia scelto di rimanere con noi nella prossima stagione. Questo non solo perché si tratta di un ulteriore segnale di continuità dopo la conferma di Pecchia, ma soprattutto perché parliamo di un ragazzo generoso, che dà sempre il massimo per la squadra e che ha dimostrato grande attaccamento ai nostri colori".

"Sono ovviamente soddisfatto – aggiunge il coach della formazione biancoblu Cesare Pancotto – di poter contare su Andrea anche per il prossimo campionato. Sono certo che grazie alla sua versatilità e alla capacità di ricoprire più ruoli potrà essere molto utile alla squadra".

"Sono entusiasta di rimanere a Cantù per il terzo anno consecutivo – la chiosa di Andrea La Torre –, non vedo l’ora di iniziare e sono impaziente di ritrovare i tifosi canturini. L’idea di tornare sul campo e di conoscere nuovi compagni di squadra mi elettrizza".

Sempre in tema di mercato, da Bologna arriva la conferma dell'ingaggio per Awudu Abass. Prodotto delle giovanili canturine e debuttante in serie A con il club nel 2011, il classe 1993 brianzolo lascia così Brescia per indossare la canotta della Virtus Segafredo.

 

 

il Canturino NEWS - supplemento quotidiano a Lario News, testata giornalistica registrata (Tribunale LC n. 234/2015)