ALLERTA ‘ARANCIONE’. Dal pomeriggio vento forte e rischio neve

giovedì, 14 novembre 2019

MILANO - Diramata dalla Protezione civile regionale l'allerta arancione - moderata - per vento forte su gran parte del territorio lombardo, valida a partire dalle 15 odierne sino alle 13 di domani venerdì 15 novembre. Prima di sera nei territori montani scatta anche l'allerta gialla - ordinaria - per rischio neve, attiva anche per l'intera giornata di domani.

SINTESI METEOROLOGICA
Per la giornata di oggi, giovedì 14/11, previsti venti dai quadranti meridionali in quota, dai quadranti orientali negli strati più bassi. In giornata venti in graduale rinforzo a partire dalle quote più alte, quindi nel tardo pomeriggio fino alle quote di pianura. Dalla serata di oggi 14/11 è attesa una rapida intensificazione della ventilazione, con venti che - fino alle prime ore di domani 15/11 - raggiungeranno in pianura intensità medie orarie comprese tra 30 e 45 km/h, localmente fino a 50 km/h (raffiche tra 55 e 75 km/h); in montagna a quote tra i 700 e i 1.500 metri velocità medie orarie tra 45 e 90 km/h (con velocità medie orarie più elevate a quote oltre i 1.500 metri). Dalla mattina di domani 15/11, venti in generale attenuazione: in rotazione da ovest sulla Pianura, ancora dai quadranti meridionali in quota.

Oggi 14/11, da metà pomeriggio precipitazioni deboli sparse a partire dai settori occidentali, tendenti a diffuse da ovest a est in serata e in intensificazione sui settori più occidentali della regione, in particolare su Appennino e Nordovest. Fino al primo mattino di domani 15/11, precipitazioni diffuse, più insistenti sulla fascia alpina, poi tendenti ad attenuarsi e in parte ad esaurirsi nel corso della mattina da ovest a est. Nella seconda parte della giornata precipitazioni sparse: nel pomeriggio maggiormente interessati i settori orientali della regione, in serata in riattivazione a partire da pavese e settori occidentali.

Tra la serata di oggi 14/11 e le prime ore di domani 15/11, le precipitazioni potranno assumere anche carattere di rovescio e/o temporale.

Per entrambe le giornate, previsto un limite neve a quote tra 800 e 1.000 metri circa, possibile localmente a quote attorno ai 600 metri. Al di sotto dei 1.200 metri previsti accumuli al suolo al più attorno ai 20 cm, salvo valori localmente superiori sulla fascia alpina orientale. Oltre i 1.200 metri, previsti accumuli superiori, sempre sui settori orientali. Sabato 16/11 giornata instabile con ancora precipitazioni, mediamente di debole intensità, nevose oltre 800 metri circa.

 

 

 

il Canturino NEWS - supplemento quotidiano a Lario News, testata giornalistica registrata (Tribunale LC n. 234/2015)