VENERDÌ 13 – Come e quando è nata la famosa superstizione

venerdì, 13 aprile 2018

ultima cena - leonardoCANTÙ - Ebbene sì anche quest'anno è tornato il fantomatico venerdì 13, giorno sfortunato per eccellenza per tutti i superstiziosi o coloro con la fobia per questo numero (anche detta triscaidecafobia). Ma perché questo particolare giorno è così temuto in tutto il mondo? Dove nascono le origini di questa superstizione?

Come tante tradizioni nostrane e del mondo occidentale, la Bibbia è un riferimento cardine. 13 era il numero delle persone a tavola durante l'ultima cena, e l'evento si presta a diverse interpetazioni. Potrebbe essere Giuda. l'apostolo traditore, il tredicesimo a tavola (e non il tredicesimo apostolo!); oppure lo stesso Gesù, che dopo la cena è stato il primo a morire. Pensando al giorno di venerdì invece, proprio in quel giorno Cristo è morto crocifisso, Eva ha tentato Adamo ed è avvenuto il diluvio universale.

In verità l'accoppiata venerdì 13 è molto più sentita e temuta nel mondo anglosassone, anche per qualche coincidenza che avvalora la superstizione.Per dirne una, il lancio dell'Apollo 13, la missione sfortunata della NASA celebre anche per il film con Tom Hanks, accadde proprio di venerdì - e si dice addirittura alle 13:13.

Venerdì_13-Incubo_a_ManhattanNegli Stati Uniti inoltre Friday 13th (venerdì 13) è il titolo di una celebre saga cinematografica horror, nonché di una serie televisiva di fine anni 80.

Oltre a ciò, se siete assidui viaggiatori avrete notato che il numero 13 è spesso assente nelle camere d'albergo o sugli aerei di alcune compagnie, probabilmente per evitare problemi derivanti da clienti eccessivamente superstiziosi.

C'è da dire che però noi italiani siamo più terrorizzati dal 17 che non dal 13. In realtà questi numeri hanno molto in comune, essendo due numeri primi consecutivi (il settimo e l'ottavo per essere esatti). La sfortuna del 17 ha origini antiche: sulle lapidi i latini erano soliti incidere VIXI (vissi), che in cifre romane è XVII: appunto, 17.

In Italia del resto il 13 era addirittura un numero fortunato: quando si trattava di Totocalcio, facendo 13 ci si portava a casa un bel po' di soldi.

Davide Invernizzi

 

il Canturino NEWS - supplemento quotidiano a Lario News, testata giornalistica registrata (Tribunale LC n. 234/2015)