SENTENZA TAR – Arosio e la sua giunta “invitati” a dimettersi da Vola Cantù

sabato, 10 febbraio 2018

In considerazione della pubblicazione della sentenza con la quale il Tribunale Amministrativo Regionale (TAR) ha confermato il permanere delle cause di ineleggibilità del Sindaco Edgardo Arosio

tenuto conto
• che un eventuale ricorso al Consiglio di Stato, pur legittimo, avrebbe però una scarsa per non dire nulla possibilità di essere accolto per via delle inoppugnabili motivazioni che il TAR ha espresso nella sentenza
• che è quanto meno inopportuno che i canturini siano chiamato a sostenere delle spese legali aggiuntive a quelle già sostenute per l’avvio di ulteriori quanto inutili procedure di giustizia amministrativa
• che il protrarsi di una situazione precaria, instabile, incerta e problematica per quanto riguarda l’amministrazione comunale nella sua più alta carica è di grave danno per la città
• che Cantù ha urgenti quanto indifferibili problemi per la cui soluzione è necessaria un’amministrazione funzionante, efficiente, efficace ed attiva

il Comitato di “Vola Cantù”
invita il sindaco Edgardo Arosio e la Giunta comunale a dimettersi senza ulteriori indugi attivando al più presto le procedure necessarie per convocare nuove elezioni amministrative
• chiede che venga convocato il Consiglio comunale per discutere della nuova situazione che si è venuta a seguito della sentenza del TAR

Comitato
“Vola Cantù”

 

 

 

 

il Canturino NEWS - supplemento quotidiano a Lario News, testata giornalistica registrata (Tribunale LC n. 234/2015)