200-125dumps 100-105dumps 210-260dumps 300-115dumps 200-105dumps 300-101dumps 200-310dumps 210-060dumps 200-355dumps 640-911dumps 300-075dumps 300-208dumps 300-070dumps 300-360dumps 642-998dumps QV_DEVELOPER_01dumps 400-101dumps 210-451dumps 700-501dumps 400-051dumps 117-201exam 070-243exam 70-696dump 648-244dumps 500-005dumps 640-875dumps 700-505 640-878dumps 600-199dumps 400-351dumps 101-400dump 300-320dumps 210-065dumps 70-480dumps CCA-500dumps

MINORI – Abusi sessuali sul fratellino, il pedofilo era comasco

mercoledì, 11 ottobre 2017

COMO - Nei giorni scorsi , al termine di un’indagine condotta dalla polizia postale di Como e di Verona, il minorenne lombardo che aveva abusato sessualmente del proprio fratellino è stato riportato in Italia. Il giovane si era trasferito in Inghilterra con la famiglia, ed era stato indotto agli abusi da un pedofilo comasco, un 40enne che via Facebook s’era spacciato per un’avvenente ragazza di 17 anni (l'uomo abitava a Olgiate Comasco). 

Il minorenne era già stato arrestato qualche mese fa con l’accusa di abuso sessuale su minori, e negli scorsi giorni, dopo essere ritornato in Italia, ha confidato agli inquirenti la veridicità dei fatti raccolti durante le indagini. Il 40enne comasco, spacciandosi per una giovane ragazza di 17 anni, aveva chiesto al minorenne di abusare del fratellino e di inviargli del materiale pedopornografico degli atti sessuali compiuti con il fratello (più piccolo di 10 anni).

Il pedofilo, accusato della detenzione di materiale pedopornografico, era già stato arrestato lo scorso luglio dalla polizia postale veneta.

 

il Canturino NEWS - supplemento quotidiano a Lario News, testata giornalistica registrata (Tribunale LC n. 234/2015)