200-125dumps 100-105dumps 210-260dumps 300-115dumps 200-105dumps 300-101dumps 200-310dumps 210-060dumps 200-355dumps 640-911dumps 300-075dumps 300-208dumps 300-070dumps 300-360dumps 642-998dumps QV_DEVELOPER_01dumps 400-101dumps 210-451dumps 700-501dumps 400-051dumps 117-201exam 070-243exam 70-696dump 648-244dumps 500-005dumps 640-875dumps 700-505 640-878dumps 600-199dumps 400-351dumps 101-400dump 300-320dumps 210-065dumps 70-480dumps CCA-500dumps

CASO MOLTENI – Domiciliari negati, Alberto Brivio resta in carcere

martedì, 8 agosto 2017

MILANO - Il Tribunale del Riesame ha rigettato la richiesta di trasferire dal carcere agli arresti domiciliari Alberto Brivio, commercialista 49enne di Inverigo detenuto dall'ottobre dello scorso anno con l'accusa di essere tra i mandanti dei colpi d'arma da fuoco (nelle intenzioni, una gambizzazione) che il 14 ottobre del 2015 uccisero il noto architetto Alfio Molteni, perito davanti alla sua casa a Carugo.

Il Gip Carlo Cecchetti aveva accolto la medesima richiesta avanzata dai legali di Daniela Rho, ex moglie di Molteni ai domiciliari a casa dei suoi genitori con il "braccialetto elettronico", respingendola invece nel caso di Brivio. Ora, come già era accaduto a Como, le istanze a favore di quest'ultimo sono state rigettate anche dai giudici milanesi e dunque il professionista rimane in cella.

 

il Canturino NEWS - supplemento quotidiano a Lario News, testata giornalistica registrata (Tribunale LC n. 234/2015)