200-125dumps 100-105dumps 210-260dumps 300-115dumps 200-105dumps 300-101dumps 200-310dumps 210-060dumps 200-355dumps 640-911dumps 300-075dumps 300-208dumps 300-070dumps 300-360dumps 642-998dumps QV_DEVELOPER_01dumps 400-101dumps 210-451dumps 700-501dumps 400-051dumps 117-201exam 070-243exam 70-696dump 648-244dumps 500-005dumps 640-875dumps 700-505 640-878dumps 600-199dumps 400-351dumps 101-400dump 300-320dumps 210-065dumps 70-480dumps CCA-500dumps

CANTÙ – Un uomo aggredisce la moglie, poi ferisce il figlio

martedì, 27 dicembre 2016

CANTÙ – Martedì pomeriggio, in un appartamento di Largo Adua, una violenta lite familiare è culminata con il ferimento di un giovane di vent’anni, un ragazzo che stava cercando di frapporsi tra il padre e la madre. 

Secondo la testimonianza dell’altro figlio – intervenuto anch’egli nella lite – il padre, in un inaspettato impeto d’ira, avrebbe improvvisamente iniziato a colpire la madre, percuotendola con violenza.

“A quel punto non ci ho visto più”, ha ammesso l’altro figlio, intervenendo prontamente per difendere la madre. Il ragazzo ha ammesso di essersi avventato sul padre, “sbattendolo a terra”, e di aver assistito al successivo ferimento di suo fratello, che sarebbe stato ferito all’orecchio da un oggetto lanciato dal padre.

Sul posto sono intervenute diverse pattuglie della polizia locale, che hanno immediatamente proceduto a fornire assistenza alla madre – visibilmente scossa – e al piccolo figlio, un neonato ancora in fasce. “Siamo intervenuti per impedire il rinfocolarsi di ulteriori atteggiamenti violenti, e la situazione sembrerebbe sotto controllo”, ha dichiarato uno dei vigili.

Il figlio ventenne, trasportato subito in ospedale, avrebbe riportato una lieve ferita all’orecchio.

R. I. 

il Canturino NEWS - supplemento quotidiano a Lario News, testata giornalistica registrata (Tribunale LC n. 234/2015)